La verità è che chi ha scelto la vita da camperista, alla fine, si ritrova a vivere, almeno per un certo periodo e più o meno frequentemente, all’interno di una sola stanza che finisce per diventare la sua finestra sul mondo e allo stesso tempo il suo piccolo mondo.

camper

Chi non ha mai effettuato un viaggio in camper probabilmente può solo immaginare le sensazioni che si provano a trascorrere del tempo al suo interno, l’idea che esso sia la sua casa, il suo rifugio, il mezzo che permette di conoscere svariate meraviglie.

Liberi di partire

Io credo che una delle cose più affascinanti del camper e di mezzi simili riguarda la possibilità di non dover sottostare a prenotazioni, a valigie con un certo peso, ad orari, tempistiche, periodi prefissati.

A volte effettuare un viaggio può diventare stressante tanto quanto la quotidianità se si organizza nei minimi dettagli finendo per sottostare ad orari ed imposizioni, ma questo non può avvenire se decidete di viaggiare in camper!

Se la libertà vi affascina, se viaggiare è una vostra passione e vorreste farlo in ogni momento possibile, anche solo per pochi giorni, allora acquistare un mezzo come il camper potrebbe essere una bella soluzione.

Personalmente vi consiglio, dato il grande passo, di affidarvi a siti ben organizzati come Il mio camper dove troverete anche camper usati, in modo tale da riuscire ad acquistarne uno più facilmente.

Un’altra delle cose più interessanti riguarda la possibilità di non dover scegliere un albergo o una pensione in cui dover dormire, vi basterà accostare nelle apposite aree di sosta in modo da poter riposare il tempo necessario, in qualunque momento.

Viaggiare in camper significa, inoltre, vedersi passare davanti agli occhi numerosi paesaggi e diverse luci della giornata: potreste ritrovarvi il mare al tramonto, terreni coltivati, prati in fiore…

Cosa fare se siete dei passeggeri

Se siete invece dei ‘’semplici’’ passeggeri, oltre a godervi i vari paesaggi dovrete sicuramente trovare un modo per far passare il tempo, un po’ come se foste in treno.

Ecco che un viaggio in camper potrebbe trasformarsi in un’occasione: potreste, magari, leggere quel libro che avete acquistato ma non ancora letto per mancanza di tempo, oppure approfittarne per riposare, studiare, scrivere, ascoltare musica.

Insomma, questo tipo di viaggio vi permette di dare libero sfogo alle vostre passioni, ai vostri hobby, una finestra temporale che finisce per farvi recuperare il “tempo perduto” perché la quotidianità è spesso fatta di procrastinazione.