La bella stagione è dietro l’angolo e molti di noi partiranno con tanto di amico a quattro zampe al seguito. Ma quali sono le regole per viaggiare assieme al nostro animale domestico? Si tratta di poche, semplici, norme di sicurezza reciproca e anche di igiene. Naturalmente, se poi ci spostiamo in treno o in aereo occorrono ulteriori accorgimenti utili al viaggio dell’animale, in modo da metterlo nelle condizioni più serene e sicure possibili. È bene anche capire che prima di avventurarci, sarà bene far fare una visita veterinaria al nostro animale, preziosa per attestare le condizioni di salute adatte al viaggio ed evitare brutte sorprese, dovendo poi ricorrere alle onoranze funebri a Roma, come Cattolica San Lorenzo.

Viaggiare in auto con gli animali

vacanze con animali

L’Art. 169 del Codice stradale prevede di poter viaggiare liberamente con il proprio cane o gatto in automobile, purché sia custodito in un’apposita gabbia o specifico contenitore. In alternativa, l’animale può viaggiare nel vano posteriore, purché ci sia un divisorio con una rete o similare. In caso di violazione si prevede una multa che una sanzione amministrativa da un minimo di € 68,5 a un massimo di € 275,10, a cui si aggiunge 1 punto in meno sulla patente di guida.

Le regole per chi viaggia in treno

Sul treno possiamo liberamente viaggiare con il nostro cane o gatto o furetto, a patto che sia sistemato nel suo trasportino e quindi sia di piccola taglia. Se il treno è dotato di scompartimento, l’animale può stare assieme a noi, a patto che non dia fastidio o crei problemi ad altri passeggeri. In genere, se viaggiamo con il nostro amico a quattro zampe, possiamo sistemarci assieme a lui in seconda classe e per lui si prevede un biglietto dimezzato al 50% cento. Gli animali di taglia più grande, invece, possono viaggiare solo tenendoli al guinzaglio e con la museruola.

Se viaggiamo in aereo o in nave, ecco come funziona

Per quanto riguarda l’aereo, molto dipende dalla compagnia. Prima di metterci in viaggio, quindi, è sempre indispensabile informarci bene contattando la compagnia con cui voleremo. Normalmente in tutti i casi è consentito il volo con gli animali di piccola taglia, che possono stare comodi accanto a noi, in gabbie o trasportino appositi e impermeabili. Se invece si tratta di animali di taglia medio/grande, purtroppo, dovranno accomodarsi nella stiva in una gabbia rinforzata. Sulla nave grosso modo le regole sono le medesime, tuttavia, di solito non sono ammessi animali in crociera.