Realizzare una struttura ricreativa da zero, implica una sufficiente conoscenza nell’ambito del design: giusti arredi, colori luminosi, materassi comodi e tanta luce sono gli elementi più accattivanti per i clienti che cercano una struttura in cui alloggiare durante una vacanza o un semplice trasferimento lavorativo.

La scelta del pavimento da utilizzare, per esempio, è uno di quei fattori da non sottovalutare: nelle varie zone delle strutture alberghiere, è sempre una fase impegnativa da determinare.

Ogni materiale ha le proprie caratteristiche, sia in ambito tecnico, che in ambito estetico, motivo per cui ogni prodotto incarna pregi e difetti.

Cerchiil materiale perfetto? La ricerca è assai ardua perché esso non esiste, ma si può tranquillamente imitare.

Tre sono gli steps da prendere in considerazione quando si sceglie la pavimentazione: l’ambiente che deve ospitare, l’utilizzo che la pavimentazione deve supportare e, infine, la magia che vuole suggerire.

La forza dell’innovazione

In passato, la scelta della pavimentazione, non implicava grande difficoltà: agli hotel era destinata una morbida moquette, con una variazione per l’ambiente ristorazione, in cui era obbligatorio utilizzare il gres.

Grazie però alle nuove tecnologie, le opzioni tra cui si può optare sono aumentate notevolmente, soprattutto verso il parquet in legno naturale o materiali che lo riproducono con dignità e fedeltà.

Di grande interesse sono diventati anche i pavimenti in laminato e quelli in lvt, che risolvono tutti i problemi legati al parquet, sia in termini economici che di manutenzione, grazie al fatto che non si trattano propriamente di una tipologia a base di legno.

Qual è per cui il pavimento giusto da scegliere per la propria attività alberghiera. I vantaggi del vinilico sembrano rispondere a tutte le esigenze, pratiche e formali, che un imprenditore e un cliente possano ricercare all’interno di una struttura dedicata all’accoglienza.

Il vinilico resiste all’acqua, sono da sempre utilizzati grazie alla loro resistenza e, dato non meno importante, i pavimenti in pvc eterogeneo sono molto arredativi.

I motivi geometrici

Se sei in procinto di visitare la splendida Roma e alloggiare in un luogo che conosca il fatto suo nel campo del gusto e dell’arredo, clicca qui, per conosce uno dei boutique hotel più rinomati della capitale.

Roma è una città dai motivi geometrici tutti da scoprire: la cultura rinascimentale è stata tutta modellata sulla proporzione e la geometrizzazione della natura.

Proprio sulla base della medesima regola e proporzione, molti architetti e desinger hanno realizzato delle pavimentazioni con motivi geometrici capaci di creare grandi effetti illusionistici: incredibile come, una decorazione bicroma, possa ampliare notevolmente le dimensioni di una stanza realmente piccola.

Giocare con le pavimentazioni non comporta solo la realizzazione di spazi pratici ed eleganti, ma causa anche, se si applica anche l’astuzia, la dilatazione di uno spazio da un punto di vista totalmente ottico.