pompe di calore

pompe di calore

Risparmio energetico. La scelta mirata di una tecnologia che consente di risparmiare ed ottimizzare i consumi.

Le pompe di calore forniscono calore sia per il riscaldamento che che il rinfrescamento.
Aziende specializzate e leader nelle forniture di pompe di calore energetico possono soddisfare i fabbisogni di riscaldamento ed acqua calda sanitaria, bisogna, dunque, valutare l’effettiva convenienze dell’istallazione della pompa di calore.

Quanto costa installare una pompa di calore

L’investimento iniziale è sicuramente più significativo, rispetto al costo della tradizionale caldaia a gas. È importante valutare però alcuni aspetti, che rendono questo investimento più conveniente economicamente.

Come Funziona una Pompa di Calore

Il principio di funzionamento di una pompa di calore è simile a quella di un frigorifero. Inversamente ad esso, si sfrutta la fonte di calore naturale esterna e la si trasporta all’interno di un edificio.

Le fonti di energia possono essere diverse:

Aris: l’elemento più disponibile ed utilizzabile in base al rapporto qualità prezzo. Vanno valutati però alcuni fattori esterni come, ad esempio, l’inquinamento acustico.

Acqua: sfruttamento delle falde acquifere o dei pozzi. E’ importante lo studio del territorio ed il rispetto delle norme vigenti.

Terreno: sfruttamento del calore del sottosuolo attraverso pompe geotermiche.

Aria di scarto: sfruttamento di aria residua da altri processi.

Le pompe di calore fanno parte di sistemi altamente innovativi nella climatizzazione tecnologica. Nelle nostre città è sempre più importante il connubio tra fonti di energia alternativa, alto rendimento e risparmio economico.

La triplice funzione della pompa di calore la rende, infatti, un prodotto ed una soluzione economicamente vantaggiosa:

• Riscalda di inverno, attraverso termoconvettori o pavimenti radianti.
• Raffredda d’estate, con sistemi dedicati o con gli stessi impianti idronici.
• Produce acqua calda sanitaria, condizionata e riscaldata utilizzando energia rinnovabile e rispettando nel miglior modo l’ambiente con una bassa emissione di CO2.
• In alcuni casi esiste una quarta funzione: l’autoalimentazione, le pompe si auto alimentano, se collegate ad un impianto fotovoltaico.

Scegliere il sistema più vantaggioso per la climatizzazione

Per ogni esigenza specifica viene studiato il sistema più idoneo per soddisfare la domanda e rendere l’impianto più vantaggioso dal punto di vista degli investimenti.

Ogni problema termo idraulico, viene valutato ed inserito in progetti personalizzati come ad esempio la simulazione per hotel o grandi strutture, dell’integrazione di una pompa aria acqua con l’impianto fotovoltaico.

Su tale progetto viene poi fatto un calcolo dei costi, considerando anche gli incentivi statali, e prospettato un preventivo di spesa che viene illustrato al cliente. Solo le soluzioni più funzionali ed economicamente sostenibili vengono realizzate.

Milano ad esempio, è una città che per la sua posizione geografica, ha una bassa circolazione di aria. Questo, in una metropoli, crea l’enorme problema del ristagno dei gas prodotti dall’inquinamento, che si ammassano formando una vera e propria cappa tossica e dannosa.

Le Amministrazioni degli ultimi anni hanno creato delle aree “protette” dalla circolazione del traffico, per arginare il problema dell’inquinamento.
E’ ovvio però, che questo non è dato solo dal traffico automobilistico, ma anche dagli scarichi e le emissioni di caldaie a gasolio o addirittura a carbone. Non esistono norme che vietino questo tipo di caldaie.

L’introduzione di sistemi alternativi ed eco sostenibili come, appunto le pompe di calore, possono essere una valida soluzione per regolare, controllare e diminuire l’altissimo livello di inquinamento di città critiche come Milano e Roma.