salento e cinema

Il Salento è un set a cielo aperto, nel 2007 la Puglia si è dotata di una film commission e da quel momento la musica è cambiata perché ogni lembo di terra è stato catturato dalla cinepresa ed immortalato per finire sul grande schermo e non solo. Il merito è sicuramente della luce e dei paesaggi da cartolina ma anche la cordialità della gente non è da meno, tanto che il cinema in Salento è diventato (insieme al turismo) il nuovo. La Puglia in generale era stata presa in considerazione da alcuni registi ma l’ambientazione era generica e veniva rappresentato il Sud in generale, basti pensare al Vangelo secondo Matteo di Pasolini del 1964 girato tra Manduria e Gioia del Colle.

Ferzan Ozpetek e Edoardo Winspeare: l’amore per il Salento

Nel 1996 la “musica” è cambiata con Pizzicata di Edoardo Winspeare, un film girato e ambientato nel Salento tra Presicce, Depressa e Galatina. Ma il regista non è l’unico ad essere rimasto affascinato dal Salento.

Il regista turco Ferzan Ozpetek è cittadino onorario di Lecce che considera la sua seconda casa ma dovete sapere che quando era stato invitato ad Otranto per ritirare un premio non voleva presentarsi, un suo caro amico, lo convinse con fatica ad accettare. “Mine vaganti” e “Allacciate le cinture” sono le due produzioni che hanno ottenuto le migliori critiche e che hanno ottenuto prestigiosi premi e riconoscimenti.

Entrambi i registi si sono lasciati coinvolgere in progetti per il recupero e la salvaguardia del territorio. Pensate che la benzina Agip alle porte di Lecce ancora oggi è meta di turisti che scendono con il pullman a Porta Napoli convinti di trovare il bar “Il Benzinaio” e di entrare per prendere un caffè, ma è tornata ad essere una stazione di servizio dismessa e abbandonata. Al momento è in corso un progetto per strappare il luogo al degrado attivato dal regista turco insieme a due amici.

Ferzan Ozpetek e Edorado Winspeare raccontano i due volti del Salento, il primo borghese e barocco, mentre il secondo agricolo e semplice. Agli occhi del turista queste differenze nemmeno si notano eppure il Salento è pieno di contraddizioni. I film che sono stati girati in Salento fanno capire come per il regista turco sia solo una terra di passaggio e da scoprire, un luogo affascinante, mentre Winspeare ne conosce pregi e difetti perché ci ha vissuto, e li porta sullo schermo.

Lista dei film girati in Salento

  • Allacciate le cinture di Ferzan Özpetek, 2014
  • In grazia di Dio di Edoardo Winspeare, 2014
  • Mine vaganti di Ferzan Özpetek, 2010
  • L’uomo nero di Sergio Rubini, 2009
  • Galantuomini di Edoardo Winspeare, 2008
  • Manuale d’amore 2 di Giovanni Veronesi (III dei quattro episodi), 2006
  • La terra di Sergio Rubini, 2006
  • .. veramente – Capitolo secondo… me, di Carlo Vanzina, 2005
  • La bestia nel cuore di Cristina Comencini, 2005
  • Il miracolo di Edoardo Winspeare, 2003
  • L’anima gemella di Sergio Rubini, 2002
  • Sangue vivo di Edoardo Winspeare, 2000
  • Liberate i pesci! di Cristina Comencini, 2000
  • Pizzicata di Edoardo Winspeare, 1996
  • Le farò da padre di Alberto Lattuada, 1974
  • Nostra Signora dei Turchi di Carmelo Bene, 1968

Condividi l'articolo se ti è piaciuto 🙂